Disciplina dei servizi di gestione accentrata, di liquidazione, dei sistemi di garanzia e delle relative società di gestione

Premessa e quadro normativo di riferimento

In data 22 febbraio 2008 è stato emanato il Regolamento congiunto Consob/Banca d’Italia.

In realtà questo provvedimento non apporta grandi novità all’impianto normativo preesistente; Banca d’Italia e Consob hanno ritenuto utile e opportuno fornire a tutti gli operatori una cornice normativa unitaria e semplificata in materia di liquidazione, compensazione e garanzia delle operazioni su strumenti finanziari nonché di liquidazione delle insolvenze di mercato e di gestione accentrata e quindi di coordinare in un unico testo normativo le disposizioni adottate nell’ambito delle competenze di ciascuna Autorità.

In occasione del recepimento della MiFID, il TUF è stato emendato anche nella parte relativa alla disciplina della gestione accentrata, della compensazione, liquidazione e garanzia (post-trading), al fine di:

uniformare per quanto possibile le disposizioni ivi contenute, anche rispetto alla disciplina dei mercati;

chiarire le finalità di vigilanza rispettivamente attribuite alla Banca d'Italia e alla Consob.

In considerazione delle modifiche apportate al TUF, la Banca d’Italia e la Consob hanno ritenuto opportuno procedere alla revisione e all’aggiornamento della normativa secondaria in materia di post trading.

Ferma restando l’attribuzione alla Banca d'Italia del potere regolamentare primario in materia di servizi di liquidazione e sistemi di garanzia e alla Consob di quello relativo alla gestione accentrata e alle insolvenze di mercato, le due Autorità sono pervenute alla determinazione di compendiare, in un unico testo normativo, le numerose fonti regolamentari attinenti alla gestione accentrata, alla garanzia e alla liquidazione di strumenti finanziari, nonché alla definitività degli ordini volti a trasferire la titolarità o altri diritti su uno o più strumenti finanziari.

La realizzazione di un unico corpus di norme in materia di post-trading tiene conto delle istanze di coordinamento fra le Autorità, di recente ribadite in diverse previsioni normative nonché delle esigenze di semplificazione e di riduzione del numero di provvedimenti e atti di natura regolamentare. In questo senso si è inteso redigere un unico provvedimento in cui far confluire l’intera disciplina relativa ai sistemi di post-trading: vigilanza regolamentare (soggetti, regole di funzionamento dei servizi e definitività) - precedentemente contenuta nei provvedimenti Banca d’Italia, d’intesa Consob, dell’8 settembre 2000 (servizi di liquidazione), del 22 ottobre 2002 (sistemi di garanzia) e del 30 settembre 2002 (definitività) e nella Delibera Consob n. 11768/1998, emanata d’intesa con la Banca d’Italia per le parti inerenti alla gestione accentrata e alla liquidazione delle insolvenze di mercato - e vigilanza informativa, prima disciplinata nelle Istruzioni di emanazione congiunta Banca d’Italia e Consob del 24 gennaio 2002.

La maggior parte delle disposizioni contenute nel nuovo provvedimento unico non presenta aspetti di novità. Nel nuovo testo confluiscono, infatti, le previsioni contenute nei Provvedimenti e nella Delibera sopra richiamati nonché nelle linee guida emanate dalle Autorità in materia di outsourcing di attività aventi rilevanza strategica per la gestione tipica aziendale delle società di gestione dei sistemi di post-trading e in materia di business continuity. Alcuni aggiustamenti si sono resi necessari al fine di garantire organicità al provvedimento e di aggiornare le disposizioni contenute nelle risalenti discipline consolidate. Gli aspetti di novità riguardano piuttosto le disposizioni attuative delle nuove norme introdotte nel TUF agli artt. 69, 70, 77, 80, 81 e 82, sopra richiamate.

 

 

La gestione accentrata di strumenti finanziari

Il corpo di norme inerenti alla gestione accentrata, incluso nel Regolamento Mercati adottato con Delibera Consob n. 11768/1998, non è stato riprodotto nella nuova Delibera Consob n. 16191/2007 recante le norme di attuazione del TUF in materia di mercati, bensì nel provvedimento in oggetto, in quanto rientrante nell’ambito della disciplina del post-trading.

A seguito dell’emanazione del presente provvedimento, la suddetta Delibera n. 11768/1998 si intende abrogata.

Il corpo di norme sulla gestione accentrata, derivante dal Regolamento Mercati della Consob, è stato sostanzialmente riprodotto all’interno del provvedimento in commento, salvo alcune piccole modifiche.

 

La liquidazione di operazioni su strumenti finanziari

Nel titolo relativo ai servizi di liquidazione è stato sostanzialmente riprodotto il contenuto del Provvedimento Banca d'Italia, emanato d’intesa con la Consob, dell’8 settembre 2000, salvo alcune piccole modifiche.

A seguito dell’emanazione di tale provvedimento, pertanto, il suddetto Provvedimento dell’8 settembre 2000 si intende abrogato.

 

I sistemi di garanzia delle operazioni su strumenti finanziari

Nel titolo relativo ai sistemi di garanzia è stato sostanzialmente riprodotto il contenuto del Provvedimento Banca d'Italia, emanato d’intesa con Consob, del 22 ottobre 2002, salvo alcune piccole modifiche. A seguito dell’emanazione del provvedimento in commento, pertanto, il suddetto Provvedimento del 22 ottobre 2002 si intende abrogato.

Il titolo sui sistemi di garanzia è articolato in un capo relativo al soggetto gestore e un altro relativo alla disciplina del sistema; quest’ultimo è a sua volta suddiviso in una sezione sulla controparte centrale e una sui fondi di garanzia.

 

Vigilanza informativa

Nella Parte II, inerente alla Vigilanza informativa, sono state inserite le disposizioni che prevedono obblighi di carattere informativo a carico delle società di gestione del post-trading nei confronti delle Autorità di vigilanza. Anche in questa parte non sono state introdotte novità sostanziali rispetto a quanto già previsto nelle Istruzioni di vigilanza del 24 gennaio 2002, emanate congiuntamente da Banca d’Italia e Consob.

 

Liquidazione delle insolvenze di mercato

In un periodo di generale adattamento della disciplina dei mercati rispetto alla Direttiva MiFID e del quasi contemporaneo riordino della disciplina dei servizi di post-trading, si è ritenuto di collocare la disciplina delle insolvenze di mercato, contenuta nella Delibera Consob n. 11768/1998, all’interno di tale provvedimento unico. La scelta effettuata è basata sulla considerazione che la disciplina di cui trattasi attiene alle fasi successive a quelle di negoziazione e presenta implicazioni essenzialmente per i sistemi di post-trading. Gli articoli facenti parte del Titolo II, Capo IV, della Delibera Consob 11768/98 sono stati quindi integralmente spostati a costituire la Parte III del provvedimento in esame.

Regolamento congiunto Consob/Banca d’Italia del 22/02/2008

Torna indietro




Sessioni d'esame
--------------------
Simula la prova d'esame
--------------------
Aggiornamenti online
--------------------
Codici Deontologici
--------------------
Normativa
--------------------
Glossario
--------------------
Siti di interesse
--------------------
Newsletter
--------------------
La nostra pubblicità
--------------------
Contattaci
--------------------
Home Page




56 - Manuale del Consulente Finanziario
Programma completo per la prova d'esame



Save the Children Italia Onlus