SOLUZIONI DELLA II SESSIONE 2005: PROVA D'ESAME DEL 1 LUGLIO 2005

le risposte esatte sono in grassetto

1. Ai sensi del D.lgs. n. 58/1998, la Consob iscrive in un apposito albo:

A) le Sim e gli agenti di cambio;
B) le Sim e le imprese di investimento extracomunitarie;
C) le Sim e le banche autorizzate alla prestazione dei servizi di investimento;
D) le Sim, le società fiduciarie e le banche autorizzate alla prestazione dei servizi di investimento.

2. Ai sensi del D.lgs. n. 58/1998, nel caso di sollecitazione all'investimento di prodotti finanziari non quotati né diffusi tra il pubblico in misura rilevante, la pubblicazione del prospetto informativo:

A) è autorizzata dal global coordinator del consorzio di collocamento;
B) può essere effettuata dall'offerente decorsi quindici giorni dalla comunicazione del prospetto alla Consob, entro i quali questa può indicare all'offerente le informazioni integrative da inserire nel prospetto o particolari modalità di pubblicazione dello stesso;
C) è autorizzata dalla Consob secondo le modalità e nei termini da essa stabiliti con regolamento;
D) è previamente autorizzata dalla società di gestione del mercato.

3. Quale tra le seguenti affermazioni non corrisponde al vero con riferimento ai Mercati all’ingrosso dei titoli di Stato?

A) I regolamenti delle società di gestione di tali mercati sono approvati dalla Consob, sentita la Banca d'Italia;
B) Sono vigilati dalla Banca d'Italia, avendo riguardo all'efficienza complessiva del mercato e all'ordinato svolgimento delle negoziazioni;
C) La Banca d'Italia è ammessa alle negoziazioni su tali mercati;
D) Il Ministero dell'economia e delle finanze è ammesso alle negoziazioni su tali mercati.

4. Chi risponde dei danni arrecati a terzi dal promotore finanziario, se tali danni sono conseguenti a responsabilità accertata in sede penale?

A) Il soggetto abilitato all'offerta fuori sede che ha conferito l'incarico, in solido con il promotore finanziario;
B) Esclusivamente il soggetto abilitato all'offerta fuori sede che ha conferito l'incarico;
C) Il solo promotore finanziario, in quanto la responsabilità penale è personale;
D) Il promotore finanziario esclusivamente per i danni morali, il soggetto abilitato esclusivamente per i danni materiali.

5. Con riferimento al beta di un titolo azionario, è corretto affermare che:

A) è pari a zero se il rischio di insolvenza dell'emittente è molto basso;
B) misura il rischio di prezzo imputabile esclusivamente a fattori propri dell'emittente;
C) misura il rischio di prezzo dovuto sia al rischio di mercato che al rischio specifico dell'emittente;
D) è un indicatore del contributo del titolo al rischio del portafoglio di mercato.

6. Quali sono gli effetti del recesso della banca nel contratto di apertura di credito bancario?

A) L'utilizzazione del credito è sospesa a decorrere dal quindicesimo giorno dalla comunicazione che ne fa 1a banca all'accreditato, il quale deve immediatamente restituire le somme utilizzate ed i relativi accessori;
B) Il recesso sospende immediatamente l'utilizzazione del credito e 1'accreditato deve restituire immediatamente le somme utilizzate ed i relativi accessori;
C) Il recesso sospende immediatamente l'utilizzazione del credito, ma la banca deve concedere un termine di almeno quindici giorni per la restituzione delle somme utilizzate e dei relativi accessori;
D) Il recesso non sospende l'utilizzazione del credito, ma l'accreditato deve restituire solo gli accessori nel frattempo maturati.

7. Il "forward rate agreement" è:

A) un contratto a termine su materie prime;
B) un contratto a termine sui tassi di interesse;
C) un contratto di deposito infruttifero;
D) un contratto a termine sui tassi di cambio.

8. L’obbligazione "dual currency" è un'obbligazione:

A) indicizzata, per la quale il parametro di indicizzazione dipende dalle variazioni favorevoli nei cambi della valuta di emissione e della valuta di rimborso stabilita dall'emittente;
B) i cui interessi sono pagati in una valuta diversa dalla valuta di emissione e il rimborso nella valuta di emissione;
C) i cui interessi e il cui rimborso sono pagati in una valuta determinata dall'emittente all'atto dell'emissione e diversa dalla valuta di emissione;
D) i cui interessi sono pagati nella valuta di emissione e il rimborso nella valuta di emissione o in un'altra valuta, a discrezione dell'emittente.

9. Quale tra le seguenti affermazioni non corrisponde al vero con riferimento alla disciplina della cartolarizzazione dei crediti prevista dalla legge del 30 aprile 1999, n.130?

A) I crediti pecuniari oggetto di cessione possono essere sia esistenti che futuri, individuabili in blocco quando si tratti di una pluralità di crediti;
B) La società cessionaria ha per oggetto esclusivo la realizzazione di una o più operazioni di cartolarizzazione;
C) La società cessionaria, o la società emittente i titoli, se diversa dalla società cessionaria, è tenuta alla redazione del prospetto informativo;
D) Ai titoli derivanti dalle operazioni di cartolarizzazione non si applicano le disposizioni del D.lgs. n. 58/1998 in quanto non sono strumenti finanziari.

10. Ai sensi dell’art. 98, comma 2, del regolamento Consob n. 11522/1998, la Consob dispone la radiazione dall'Albo dei promotori finanziari in caso di:


A) trasmissione alle commissioni di informazioni non rispondenti al vero;
B) accettazione dall’investitore di strumenti finanziari con caratteristiche difformi da quelle prescritte dalla normativa;
C) percezione di compensi o finanziamenti dall'investitore;
D) esercizio di attività incompatibili con quella di promotore finanziario.

11. Ai sensi del regolamento Consob n. 11522/1998, la delega di gestione da parte di una società di gestione del risparmio:

A) implica esonero di responsabilità della società delegante;
B) non implica alcun esonero o limitazione di responsabilità della società delegante;
C) può avere una durata indeterminata e non può essere revocata dall’intermediario delegante;
D) deve essere autorizzata dalla Consob.

12. Con riferimento alle operazioni di coupon stripping, indicare quale tra le seguenti affermazioni è errata:

A) si definisce "mantello" il valore di rimborso del titolo privato delle componenti cedolari;
B) il coupon stripping è l'operazione di separazione delle componenti cedolari dal valore di rimborso di un titolo;
C) il coupon stripping è l'operazione mediante la quale un titolo zero coupon viene ricostituito attraverso la riunione alle componenti cedolari precedentemente separate;
D) in Italia, il coupon stripping può avere per oggetto solo titoli di Stato a tasso fisso non rimborsabili anticipatamente, depositati presso il sistema di gestione centralizzata dei titoli di Stato.

13. Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti dalla Borsa Italiana S.p.A., quale tra i seguenti soggetti non è abilitato a esercitare l’attività di "sponsor" di un emittente nella procedura di ammissione a quotazione?

A) L'impresa d'investimento extracomunitaria;
B) La banca;
C) L’impresa d'investimento comunitaria;
D) La Sicav.

14. Ai sensi del regolamento Consob n. 11522/1998, l'attività di promotore finanziario non è incompatibile:

A) con la qualità di addetto al controllo interno, presso soggetti abilitati;
B) con l’iscrizione nel ruolo unico degli agenti di cambio;
C) con la qualità di dipendente della società di revisione incaricata della certificazione del bilancio del soggetto abilitato per conto del quale opera il promotore;
D) con la qualità di amministratore di un soggetto abilitato appartenente al gruppo al quale appartiene quello per conto del quale il promotore opera.

15. In caso di aspettative di brusco rialzo dei tassi di interesse, quale investimento può dare il rendimento più basso su un orizzonte temporale di un anno?

A) CCT con scadenza a un anno;
B) Obbligazioni zero coupon a 10 anni;
C) Obbligazioni a tasso fisso con scadenza a 10 anni;
D) Swap in cui si riceve il tasso variabile e si paga il tasso fisso.

16. Il soggetto che, a seguito di un'offerta pubblica avente a oggetto la totalità delle azioni con diritto di voto, venga a detenere più del novantotto per cento di tali azioni:

A) ha diritto di acquistare le azioni residue entro quattro mesi dalla conclusione dell'offerta, se ha dichiarato nel documento d’offerta l'intenzione di avvalersi di tale diritto;
B) ha diritto di acquistare le azioni residue entro due mesi dalla conclusione dell'offerta, anche se non ha dichiarato nel documento d'offerta l’intenzione di avvalersi di tale diritto;
C) promuove un'offerta pubblica di acquisto sulle azioni residue al prezzo fissato dalla Consob, se non ripristina entro centoventi giorni un flottante sufficiente ad assicurare il regolare andamento delle negoziazioni;
D) promuove un’offerta pubblica di acquisto sulle azioni residue al prezzo fissato da un esperto nominato dal presidente del Tribunale del luogo ove la società emittente ha sede, se non ripristina entro centoventi giorni un flottante sufficiente ad assicurare il regolare andamento delle negoziazioni.

17. A quale rischio si espone il soggetto che vende un'opzione "put"?

A) Al rischio che alla scadenza non ottenga il rimborso integrale del capitale investito;
B) Al rischio che alla scadenza debba acquistare un titolo ad un prezzo superiore a quello di mercato;
C) Al rischio che alla scadenza debba vendere un titolo ad un prezzo inferiore a quello di mercato;
D) Al rischio che alla scadenza debba acquistare un titolo ad un prezzo superiore al cosiddetto strike price.

18. A quale tra i seguenti prodotti finanziari emessi da banche si applica la disciplina dell'offerta fuori sede di cui all'art. 30 del D.lgs. n. 58/1998?

A) I depositi a risparmio nominativi;
B) I conti correnti;
C) Le azioni;
D) I certificati di deposito.

19. Con riferimento allo svolgimento dell’attività di consulenza in materia di investimenti in strumenti finanziari, quale tra le seguenti affermazioni corrisponde al vero?

A) L'attività di promotore finanziario non è mai incompatibile con l'attività di consulenza in materia di investimenti in strumenti finanziari;
B) L'attività di promotore finanziario è sempre incompatibile con l’attività di consulenza in materia di investimenti in strumenti finanziari;
C) L'attività di promotore finanziario non è incompatibile con l’attività di consulenza se svolta per conto del soggetto abilitato per il quale opera o di altro soggetto appartenente al medesimo gruppo;
D) L'attività di promotore finanziario non è incompatibile con l'attività di consulenza in materia di investimenti in strumenti finanziari purchè quest'ultima sia svolta in proprio e sia tenuta distinta, operativamente e contabilmente, dalla prima.

20. I BTP indicizzati all’inflazione europea possono dare un rendimento reale positivo se:

A) la curva dei rendimenti ha un'inclinazione negativa;
B) l’inflazione in Italia è superiore a quella europea;
C) la curva dei rendimenti ha un'inclinazione positiva;
D) l’inflazione in Italia è inferiore a quella europea.

21. Con riferimento a strumenti finanziari a reddito fisso, il tasso di rendimento immediato si calcola come:

A) il rendimento al netto degli oneri fiscali e delle commissioni di intermediazione;
B) il rapporto tra la cedola nominale e il valore nominale dello strumento finanziario;
C) il tasso di attualizzazione che eguaglia il valore attuale netto dell’investimento a zero;
D) il rapporto tra la cedola nominale e il prezzo corrente, al corso secco.

22. Ai sensi del codice civile, nelle operazioni bancarie regolate in conto corrente, il correntista:

A) può disporre in ogni momento delle somme risultanti a suo credito, senza l'osservanza di alcun termine di preavviso e pena la nullità di ogni patto contrario;
B) può disporre in ogni momento delle somme risultanti a suo credito, salva l'osservanza del termine di preavviso eventualmente pattuito;
C) può disporre delle somme risultanti a suo credito con un termine di preavviso di almeno tre giorni;
D) non può disporre immediatamente delle somme risultanti a suo credito, salvo patto contrario.

23. Nel caso di offerta pubblica di sottoscrizione di azioni con diritto di voto, l’investitore che ha aderito all’offerta può recedere dal contratto entro sette giorni dalla data della stipula?

A) No, se le azioni sono negoziate in mercati regolamentati italiani o di paesi dell'Unione Europea;
B) No, mai;
C) Si, in ogni caso;
D) No, se le azioni sono emesse da organismi internazionali a carattere pubblico e negoziate in un mercato anche non regolamentato.

24. Ai sensi del regolamento dei mercati organizzati e gestiti dalla Borsa Italiana S.p.A., per "certificates" si intendono:

A) gli strumenti finanziari, diversi dai covered warrant, che replicano l'andamento di un'attività sottostante;
B) i certificati di deposito;
C) le obbligazioni a tasso fisso;
D) i titoli azionari.

25. Con riferimento all'impatto di una variazione dei tassi di interesse sul prezzo di un titolo obbligazionario a tasso fisso, è corretto affermare che:

A) la sensibilità del prezzo a variazioni dei tassi di interesse è nulla nel caso di un titolo privo di pagamenti periodici (zero coupon bond);
B) la sensibilità del prezzo a variazioni dei tassi di interesse diminuisce al crescere della durata del titolo;
C) la sensibilità del prezzo a variazioni dei tassi di interesse aumenta al crescere della durata del titolo;
D) la sensibilità del prezzo a variazioni dei tassi di interesse è indipendente dalla durata del titolo.

26. Con riferimento ai giudizi rilasciati dalle agenzie di rating nei confronti di emittenti strumenti finanziari, l'espressione outlook negativo va interpretata come:

A) una valutazione negativa dell’agenzia circa le prospettive di evoluzione del mercato nel quale opera l'emittente;
B) il declassamento del giudizio sul merito di credito;
C) il ritiro del giudizio sul merito di credito;
D) una valutazione negativa dell'agenzia circa le prospettive di evoluzione del merito di credito nel breve-medio termine.

27. Ai sensi dell’art. 21 del D.lgs. n. 58/1998, ove ricorrano situazioni di conflitto di interessi nella prestazione dei servizi di investimento:

A) i promotori finanziari devono astenersi dall’operare, salvo autorizzazione dei soggetti abilitati per conto dei quali operano;
B) i promotori finanziari devono astenersi dall'operare, a pena della sospensione dall'apposito Albo;
C) i soggetti abilitati devono agire in modo da assicurare ai clienti trasparenza ed equo trattamento;
D) i soggetti abilitati devono informare la Consob delle operazioni effettuate.

28. Con riferimento a un'operazione di frazionamento azionario, il fattore di rettifica per il quale si deve moltiplicare il prezzo del titolo prima del frazionamento (allo scopo di rendere omogenea la serie storica dei prezzi) è pari:

A) al rapporto tra il prezzo delle azioni che circolano con la cedola rappresentativa del diritto di opzione (prezzo azioni cum) e il prezzo delle azioni al netto del valore teorico del diritto (prezzo azioni ex);
B) al rapporto tra il numero di azioni prima e quello dopo il frazionamento;
C) al rapporto tra il numero di azioni dopo e quello prima del frazionamento;
D) al prodotto tra il numero di azioni prima e quello dopo il frazionamento.

29. Confrontando un CCT con vita residua pari a 5 anni con un BTP di pari scadenza, la variazione del prezzo in relazione alla variazione dei tassi di interesse (si intende uno spostamento parallelo della curva dei tassi di interesse) è:

A) più bassa per il CCT;
B) uguale;
C) più bassa per il BTP;
D) dipende dalla cedola del BTP.

30. Dati un tasso di interesse annuo del 5% e un orizzonte temporale di 10 anni, quale delle seguenti formule rappresenta il fattore di capitalizzazione secondo il regime dell'interesse composto?

A) 1,05 elevato a 10;
B) 1,05 elevato a 1/10;
C) 1,05 x 10;
D) 1,05 elevato a - 10.




Sessioni d'esame
--------------------
Simula la prova d'esame
--------------------
Aggiornamenti online
--------------------
Codici Deontologici
--------------------
Normativa
--------------------
Glossario
--------------------
Siti di interesse
--------------------
Newsletter
--------------------
La nostra pubblicità
--------------------
Contattaci
--------------------
Home Page




56 - Manuale del Consulente Finanziario
Programma completo per la prova d'esame



Save the Children Italia Onlus