SOLUZIONI DELLA III SESSIONE 2006: PROVA D'ESAME DEL 10 NOVEMBRE 2006

le risposte esatte sono in grassetto

1. Ai sensi del regolamento Consob n. 10629/97, quale delle seguenti informazioni è contenuta nell'Albo dei promotori finanziari per ciascun iscritto?
A. La data di iscrizione all'albo;
B. Il codice fiscale;
C. Gli estremi dell'autorizzazione rilasciata al soggetto abilitato all'offerta fuori sede per conto del quale l'iscritto opera;
D. Il luogo di conservazione della documentazione relativa all'attività prestata.

2. In caso di aspettative di discesa dei corsi azionari, quale delle seguenti strategie risulta più conveniente?
A. Acquisto di un contratto future su azioni;
B. Vendita di un contratto future su azioni;
C. Acquisto di un'opzione call su azioni;
D. Acquisto di un ETF.

3. Ai sensi del decreto legislativo n. 58/1998, le autorità competenti di uno Stato comunitario possono ispezionare le succursali di imprese di investimento stabilite nel territorio della Repubblica Italiana?
A. Si, previa intesa con l'autorità giudiziaria italiana territorialmente competente;
B. Si, ma solo avvalendosi di incaricati della Banca d'Italia, previa autorizzazione del Ministero per gli Affari Esteri;
C. Si, dopo aver informato la Consob e la Banca d'Italia;
D. Si, previa autorizzazione della Consob e della Banca d'Italia.

4. Qualora il contraente stipuli un contratto di assicurazione in nome altrui, senza averne il potere:
A. il contratto può essere ratificato dall'interessato solo prima della scadenza o del verificarsi del sinistro;
B. il contratto è nullo;
C. il contratto non può mai essere ratificato dall'interessato;
D. il contratto può essere ratificato dall'interessato anche dopo la scadenza o il verificarsi del sinistro.

5. Un operatore che ha investito in BTp e teme un rialzo dei tassi di interesse può coprirsi dal rischio:
A. acquistando contratti future su BTp;
B. vendendo opzioni put su BTp;
C. acquistando opzioni call su BTp;
D. vendendo contratti future su BTp.

6. Quali dei seguenti non sono strumenti finanziari derivati?
A. Gli equity swaps;
B. I contratti future su merci;
C. I contratti di scambio a pronti e a termine su tassi di interesse;
D. I titoli rappresentativi di capitale di rischio negoziabili sul mercato dei capitali.

7. Lo spread denaro-lettera (o bid-ask) è un indicatore:
A. del dividendo atteso del titolo;
B. del rendimento atteso del titolo;
C. del grado di liquidità del titolo;
D. del rischio sistematico del titolo.

8. Ai sensi del decreto legislativo n. 58/1998, quale delle seguenti condotte configura una ipotesi di abuso di informazioni privilegiate?
A. L'acquisto per conto proprio di strumenti finanziari utilizzando le informazioni privilegiate di cui si è in possesso in ragione delle funzioni pubbliche esercitate;
B. La diffusione di notizie false concretamente idonee a provocare una sensibile alterazione del prezzo di strumenti finanziari;
C. L'acquisto per conto proprio di strumenti finanziari da parte di un soggetto che esercita una funzione pubblica;

D. La diffusione di informazioni false suscettibili di fornire indicazioni fuorvianti in merito agli strumenti finanziari.

9. Il "rating" di un titolo obbligazionario è un indicatore:
A. del rendimento corretto per il rischio;
B. del rendimento atteso;
C. della probabilità di insolvenza dell'emittente;
D. del rendimento reale.

10.Il promotore finanziario è tenuto a conservare ordinatamente copia delle
registrazioni su nastro magnetico effettuate nello svolgimento della propria
attività:
A. per almeno un anno;
B. per almeno due anni;
C. per almeno tre anni;
D. per almeno cinque anni.

11.Un portafoglio si colloca sulla frontiera efficiente quando:
A. a parità di rischio, non esiste un portafoglio con rendimento atteso inferiore;
B. a parità di rischio, non esiste un portafoglio con rendimento atteso superiore;
C. a parità di rendimento atteso, non esiste un portafoglio con rischio superiore;
D. rischio e rendimento atteso non sono correlati positivamente.

12.Ai sensi dell'art. 98, comma 2, del regolamento Consob n. 11522/1998, la Consob dispone la sospensione dall'Albo dei promotori finanziari da uno a quattro mesi in caso di:
A. percezione di compensi o finanziamenti dall'investitore;
B. offerta fuori sede per conto di soggetti non abilitati;
C. svolgimento dell'attività di promotore finanziario per conto di più soggetti abilitati;
D. comunicazione all'investitore di informazioni non rispondenti al vero.

13.Ai sensi del regolamento Consob n. 11971/99, l'adesione alla sollecitazione al pubblico risparmio è effettuata mediante:
A. la sottoscrizione del modulo predisposto dall'offerente o con altre modalità equivalenti indicate nel prospetto;
B. raccomandata con ricevuta di ritorno inviata, entro 30 giorni dalla pubblicazione del prospetto informativo, agli intermediari incaricati del collocamento dei prodotti finanziari;
C. la sottoscrizione del prospetto informativo e dei relativi allegati;
D. la sottoscrizione del modulo predisposto dagli intermediari incaricati del collocamento dei prodotti finanziari.

14.Il delta di un'opzione esprime:
A. la sensibilità del valore dell'opzione al variare dei tassi di interesse;
B. la sensibilità del valore dell'opzione al trascorrere del tempo;
C. la sensibilità del valore dell'opzione al variare della volatilità dell'attività sottostante;
D. la sensibilità del valore dell'opzione al variare del prezzo di mercato dell'attività sottostante.

15.Ai sensi del decreto legislativo n. 58/1998, una società di revisione può fornire servizi di valutazione e stima ed emissione di pareri pro veritate alla società che ad essa ha conferito l'incarico di revisione?
A. Si, sempre che il parere rilasciato evidenzi la situazione di conflitto di interesse;
B. No, salvo specifica autorizzazione della Consob;
C. Si, poiché i servizi di valutazione e stima sono parte dell'attività di revisione contabile;
D. No, mai.

16.Il beta di un titolo azionario:
A. è il tasso di rendimento effettivo del titolo;
B. è un indicatore dei flussi di cassa attesi del titolo;
C. misura il rischio non diversificabile;
D. misura il rischio diversificabile.

17.I contratti relativi alla prestazione dei servizi di investimento:
A. sono viziati da annullabilità qualora non siano redatti per iscritto, salva ratifica da parte del cliente;
B. possono essere stipulati in forma diversa da quella scritta nel caso di apposita previsione regolamentare della Consob;
C. sono soggetti alle norme sulla trasparenza bancaria;
D. sono sempre nulli se non sono redatti in forma scritta.

18.Ai sensi del D.lgs. n. 58/1998, in caso di offerta pubblica di scambio, le società italiane le cui azioni oggetto dell'offerta sono quotate in mercati regolamentati di paesi dell'Unione Europea possono compiere atti che possono contrastare il conseguimento degli obiettivi dell'offerta?
A. Si, sempre;
B. No, mai;
C. No, salvo autorizzazione dell'assemblea ordinaria o di quella straordinaria per le delibere di competenza;
D. No, salvo autorizzazione di Borsa Italiana S.p.A..

19.Dati un tasso di interesse annuo del 5% e un orizzonte temporale di 10 anni, quale delle seguenti formule rappresenta il fattore di attualizzazione A secondo il regime dell'interesse composto?
A. A = 1,05 elevato a ­ 10;

B. A = 1,05 x 10;
C. A = 1,05 elevato a 1/10;
D. A = 1,05 elevato a 10.

20.Per ciascuna delle violazioni individuate dall'art. 98 del regolamento Consob n. 11522/1998 relativamente all'attività dei promotori finanziari, tenuto conto delle circostanze e di ogni altro elemento disponibile, la Consob può disporre, in luogo della sanzione prevista:
A. qualunque sanzione, inferiore o superiore;
B. la sanzione immediatamente inferiore o superiore;
C. solo la sanzione immediatamente superiore;
D. solo la sanzione immediatamente inferiore.

21.A quale rischio si espone il soggetto che vende un'opzione "put"?
A. Al rischio che alla scadenza debba acquistare un titolo ad un prezzo superiore a quello di mercato;
B. Al rischio che alla scadenza debba vendere un titolo ad un prezzo inferiore a quello di mercato;
C. Al rischio che alla scadenza debba acquistare un titolo ad un prezzo superiore al cosiddetto strike price;
D. Al rischio che alla scadenza non ottenga il rimborso integrale del capitale investito.

 

22.Ai sensi dell'art. 21 del D.lgs. n. 58/1998, ove ricorrano situazioni di conflitto di interessi nella prestazione dei servizi di investimento:
A. i promotori finanziari devono astenersi dall'operare, salvo autorizzazione dei soggetti abilitati per conto dei quali operano;
B. i soggetti abilitati devono agire in modo da assicurare ai clienti trasparenza ed equo trattamento;
C. i soggetti abilitati devono informare la Consob delle operazioni effettuate;
D. i promotori finanziari devono astenersi dall'operare, a pena della sospensione dall'apposito Albo.

23.La società di gestione del risparmio può utilizzare, nell'interesse proprio o di terzi, le disponibilità liquide degli investitori, da essa detenute a qualsiasi titolo?
A. Sì, con il consenso della banca depositaria e purché sia previsto dal Regolamento del fondo comune di investimento;
B. Sì, previa autorizzazione scritta della Banca d'Italia;
C. No, mai;
D. No, salvo consenso scritto dei clienti.


24.Un'operazione di coupon stripping dà origine:
A. ad una serie di titoli zero coupon;
B. ad una serie di titoli a tasso variabile;
C. ad una serie di titoli privi di rating;
D. ad un titolo con cedole variabili nel tempo.

25. Ai sensi del decreto legislativo n. 58/1998, l'efficacia dei contratti di collocamento di strumenti finanziari conclusi fuori sede:
A. è sospesa per la durata di cinque giorni decorrenti dalla data di sottoscrizione da parte dell'investitore;
B. è sospesa per la durata di sette giorni decorrenti dalla data di sottoscrizione da parte dell'investitore;
C. è sospesa per la durata di quindici giorni decorrenti dalla data di sottoscrizione da parte dell'investitore;
D. è sospesa per la durata di trenta giorni decorrenti dalla data di sottoscrizione da parte dell'investitore.

26. Ai sensi del D.lgs. n. 58/1998, in quale dei seguenti casi, tra gli altri, una società con azioni quotate deve dare comunicazione alla Consob della sua partecipazione al capitale sociale di una società a responsabilità limitata?
A. Quando la partecipazione della società con azioni quotate supera il 5% del capitale della società a responsabilità limitata;
B
. Quando la partecipazione della società con azioni quotate supera il 10% del capitale della società a responsabilità limitata;
C
. Quando la partecipazione della società con azioni quotate supera il 20% del capitale della società a responsabilità limitata;
D
. Quando la partecipazione della società con azioni quotate supera il 30% del capitale della società a responsabilità limitata.

27. La diversificazione di portafoglio riduce maggiormente il rischio quando la correlazione tra i rendimenti dei titoli che lo compongono è:
A. maggiore di uno;
B. positiva;
C. pari a zero;
D. negativa.

28. Ai sensi del D.lgs. n. 58/1998, quale dei seguenti organi delle società di gestione del risparmio deve informare la Banca d'Italia degli atti conosciuti nell'esercizio delle proprie funzioni i quali violino le norme disciplinanti l'attività della società stessa?
A. L'assemblea dei soci;
B. Il consiglio di amministrazione;
C. Il collegio sindacale;
D. L'amministratore delegato.

29. Gli organi amministrativi, l'assemblea straordinaria, i commissari straordinari o i liquidatori di una Sim, di una SGR o una SICAV:
A. possono disporre la liquidazione coatta amministrativa solo con il parere favorevole della Banca d'Italia o della Consob;
B. possono disporre la liquidazione coatta amministrativa;
C. possono proporre istanza motivata di liquidazione coatta amministrativa;
D. non possono proporre istanza di liquidazione coatta amministrativa perché questa può essere proposta esclusivamente dalla Banca d'Italia.

30. Con riferimento all'impatto di una variazione dei tassi di interesse sul prezzo di un titolo obbligazionario a tasso fisso, è corretto affermare che:
A. la sensibilità del prezzo a variazioni dei tassi di interesse aumenta al crescere della durata del titolo;
B. la sensibilità del prezzo a variazioni dei tassi di interesse diminuisce al crescere della durata del titolo;
C. la sensibilità del prezzo a variazioni dei tassi di interesse è nulla nel caso di un titolo privo di pagamenti periodici (zero coupon bond);
D. la sensibilità del prezzo a variazioni dei tassi di interesse è indipendente dalla durata del
titolo.




Sessioni d'esame
--------------------
Simula la prova d'esame
--------------------
Aggiornamenti online
--------------------
Codici Deontologici
--------------------
Normativa
--------------------
Glossario
--------------------
Siti di interesse
--------------------
Newsletter
--------------------
La nostra pubblicità
--------------------
Contattaci
--------------------
Home Page




56 - Manuale del Consulente Finanziario
Programma completo per la prova d'esame



Save the Children Italia Onlus